SERIE D GIRONE B – QUINTA GIORNATA DI RITORNO

MANTOVA 3 – 0 AMBROSIANA

Altra dolorosa sconfitta per i rossoneri che tornano da Mantova con una certezza e cioè che se non si tira in porta non si segna e tantomeno si può vincere. Inutile giocare e poi non provare mai a vedere se i portieri avversari sono bravi o no.
Tante assenze (Biasi, Speri, Rivic, Filippini e Lonardi) e qualche attenuante forse c’è ma inutile sforzarsi a difendere se poi non si prova mai a far gol.
Poi il risultato è bugiardo per come sono arrivati i gol perché il secondo gol arriva su un infortunio del portiere Dani che si fa sfuggire la palla che gli passa innocua tra le gambe ed il terzo gol arriva su un chiaro fuori gioco.
Inutile comunque recriminare e ora testa al Rezzato di domenica prossima perché ora bisogna tornare a far punti.
In settimana mister Chiecchi dovrà trovare le motivazioni per dare una scossa ai giocatori.
Forza Ambrosiana.

TABELLINI

Mantova (4-3-3): Brazinskas, Bertozzini, Minicleri (27’st Varano), Scotto, Ferri Marini (38’st Alma), Altinier, Baniya (21’st Aldovrandi), Silvestro, Cecchi, Tosi (14’st Galazzini), Cuffa (19’st Cherubin).
Allenatore: Morgia.

Ambrosiana (4-4-2): Dani, Dall’Agnola, Acri (30’st Biasi), Santuari (39’st Aloisi), Contri, Menini, Manconi, Borgogna (26’st Testi), Scapini (14’st Righetti), Alba, Buxton (45’st Lonardi).
Allenatore: Chiecchi.

Arbitro: Catallo di Frosinone.
Reti: 40′ pt Cuffa (M), 17′ st Minicleri (M), 43′ st Alma (M).
Note: amm. Baniya, Acri, Galazzini, Aloisi; angoli 6-3: recuperi 1′ e 6′.