JUNIORES NAZIONALI

5 GIORNATA: DARFO BOARIO 1 – 0 AMBROSIANA

Darfo Boario: Bertoli, Bellesi, Kodra, Maggioni, S. Ducoli, Moreschi, Gasparini (40’pt Cossetti), Kpahou, Mabesolani (20’st Richini), Damioli, Zanardini (24’st Monopoli).
A disposizione: Damiola, Mondoni, Bianchi, Tedeschi, A. Ducoli, Laffranchi.
Allenatore: Bertoni.

Ambrosiana: Cataldi, Atta, Nestorovic, Valente, Martini, Magagna, Ciresola (27’st Accordini), Varini, Andreoli (15’st Indelicato), Gioia (22’st Olivieri), Cordioli (1’st Zago).
A disposizione: Piatto, Muzza, Saadat, Rescigno, Buah.
Allenatore: Chizzoni Susani.

Arbitro: Francesco Gabbio di Crema.

Rete: 35’pt Mabesolani.

Nel primo tempo l’ Ambrosiana dimostra bel gioco, ordinata e attenta si avvicina spesso alla porta avversaria ma non mette mai seriamente in difficoltà il portiere di casa. Il terminale d’attacco rossonero è troppo sterile. Qualche interessante giocata di Ciresola ma nulla di più. Le due squadre giocano con la paura di perdere e le gambe tremano anche ai giocatori più esperti. Alla mezz’ora del primo tempo i padroni di casa prendono coraggio e si propongono con più decisione. Al minuto 35’ i neroverdi trovano il gol con Mabesolani che di destro batte, con troppa facilità, il debuttante Cataldi. Un tiro un gol. Dopo il gol poca reazione dei rossoneri, l’unico a correre senza risparmiarsi resta l’indomito Atta, attaccato dagli avversari in campo e dai tifosi bresciani sugli spalti. Nel secondo tempo il Darfo smette di giocare e inizia a frammentare il gioco, ad ogni contatto i giocatori cercano il fallo con l’unico obiettivo di blindare il gioco. All’ Ambrosiana manca fantasia, l’assenza di Zivelonghi a centrocampo si fa sentire fuori misura, Mister Chizzoni prova a modificare l’assetto in campo con l’inserimento di giocatori freschi e veloci ma il terminale d’ attacco soffre più del dovuto e trasforma in fenomeni la difesa bresciana oltre le loro reali capacità. Al 34’st Indelicato salva sulla riga di porta un tiro di Richini che avrebbe immeritatamente concesso il raddoppio al Darfo. Atta e compagni provano a riaprire la partita ma senza mai impensierire il giovane Bertoli portiere classe 2003.
Al triplice fischio del direttore di gara, il Darfo festeggia la prima vittoria in campionato e l’ Ambro esce a testa bassa. Crisi in casa Ambrosiana che, seppur bella a tratti, non riesce mai a centrare la porta. Un iniezione di umiltà e più attaccamento alla maglia, questa sembra la formula per uscire dalla crisi rossonera.

ALLIEVI REGIONALI ELITE

6 GIORNATA: UNION CAMPOSANMARTINO 0 – 0 AMBROSIANA

Union Camposanmartino: Ceola, Dalla Libera (20’st Bruno), De Leonardo, De Rossi (30’st Bison), Barbiero, Simioni, Mason (24’st Tosato), Antonello, Doro, Bonamigo (37’st Zanon), Scotton (8’st Filippone).
Allenatore: Martini.

Ambrosiana: Martini, Cipriani (23’st Semprebon), Grigoli, Castaldo, Peretti, Giacomelli, Milani (11’st Ceka), Bonsaver (17’st Franceschetti), Bonato (33’st Portillo), Padovani (1’st Donatoni), Castellani.
A disposizione: Zenorini, Lavarini.
Allenatore: Borzì.

Arbitro: Ayoub Ayad di Padova.

GIOVANISSIMI REGIONALI

6 GIORNATA: CASTELNUOVOSANDRA’ 1 – 4 AMBROSIANA

Castelnuovosandrà: Cozzolino, Lombardo (29’st Corso), Tonello (36’st Pezzini), Bonomini (17’st Cavaletti), Indricean, D’Angelo, Mattinelli (26’st De Lume), Polce, Butturini (14’st Rigo), D’Aiello (35’st Morina), Beri (35’st Peroni).
A disposizione: Valerio.
Allenatore: Panzino.

Ambrosiana: Zivelonghi, Fior, Righetti (23’st Ristovic), E. Borchia, Gilioli (7’st Fasoli), Banterle, Carramusa (20’st Guzzo), L. Borchia, Vicenzi (27’st Baldassari), Cereser (18’st Ballarini), Grigoli.
A disposizione: Bertasi.
Allenatore: Martini.

Arbitro: Marco Bellotti di Verona.
Reti: 2’pt L. Borchia, 20’pt autorete L. Borchia; 22’st Grigoli su rigore, 27’st Fior, 35’st Ballarini.